Passione….

Dopo 30 anni di attività quale fotografo, con il decadimento della fotografia ad opera di sedicenti professionisti che nulla hanno a che vedere con l’arte e la creatività,  animati soprattutto dalla voglia di essere sempre davanti agli altri in ogni cerimonia e ad ogni evento, ho deciso di dare una svolta.

La passione per l’ambiente, la natura e la salute mi ha portato a trovare un piccolo rifugio in montagna (anche se l’altitudine direbbe collina) per ossigenarmi, per immergermi nel verde, per vivere l’ambiente circostante.

Fa piangere il cuore vedere, per fortuna non spesso, oggetti buttati ai margini della strada, discariche a cielo aperto quando con un minimo sforzo è possibile non soltanto conferirli in discarica ma, in alcuni casi e munendosi di buona volontà,  riportarli a nuova vita.

Ho così ripreso le abitudini di quando ero ragazzo, appena finito il militare, ed ho cominciato a recuperare alcuni di questi oggetti, magari sostituendo solo una serratura, incollando le guide di un cassetto, sostituendo il cavo di alimentazione ed evitando un inutile conferimento nella discarica.

Quando è possibile, ovviamente, utilizzo prodotti non tossici, a base d’acqua o utilizzo il calore anziché prodotti chimici per ottenere lo stesso risultato.

Sto progettando personalmente i lampadari per la casa, con legno, ferro, rame e ciò che trovo; attrezzature dimenticate per anni nel box o in cantina si stanno dimostrando valide alleate di un’impresa che non danneggia l’ecosistema e, anzi, lo aiuta.

E poi, diciamocelo, non sentite anche voi l’anima di chi ha posseduto quell’oggetto prima di voi quando lo guardate, lo sfiorate o lo usate?

E naturalmente nella casa non potranno mancare una mangiatoia per uccelli ed alcuni ripari per i pipistrelli, preziosi alleati nella lotta alle zanzare.

Sergio